0

Acquisti OnLine: quali sono i pericoli più frequenti

Effettuare acquisti online è diventata una consuetudine, fa parte della nostra quotidianietà come ad esempio fare la spesa al supermercato, sul web oggi è possibile acquistare praticamente qualsiasi cosa e molto spesso anche a prezzi convenienti rispetto ai centri commerciali o negozi fisici, ma comprare sul web non è sempre facile soprattutto per quelle persone che non sono avvezze al mondo del web e dei meccanismi che lo regolano, la fregatura può essere sempre dietro l’angolo per questo cercheremo di fonrnirvi utili consigli per evitare di incorrere in spiacevoli situazioni e magari perdere i vostri soldi.

Acquisti OnLine: Attenzione agli sconosciuti

Sul web esistono molti modi di effettuare acquisti, siti di aste online (ebay), grandi colossi dell’e-commerce (amazon), piccoli negozi che hanno scelto la strada del web, portali di annunci per la vendita dell’usato, insomma ce n’è davvero per tutti i gusti.

Affidarsi a portali web sicuri come amazon per i propri acquisti online riduce tantissimo il rischio di incorrere in truffe, tutti i portali affidabili hanno delle garanzie verso chi acquista, verificano i venditori, verificano la merce prima che venga spedita ed in caso di problemi con i prodotti offrono sempre delle soluzioni che tutelano il cliente.

Affidarsi invece a portali “poco sicuri” aumenta notevolmente il rischio di incorrere in brutte sorprese, ad esempio sui siti di annunci come subito, kijiji e simili il venditore non viene verificato poichè tutti possono iscriversi al portale e mettere in vendita degli oggetti usati, su questi portali non esistono strumenti che permettono di verificare l’affidabilità di chi vende come su ebay, dove esiste un sistema di feedback (commenti) che l’acquirente lascia nei cofronti del venditore dopo che ha ricevuto la merce, in questo modo è possibile verificare l’attendibilità del venditore.

Controllo della partita Iva

Come abbiamo specificato in precedenza esistono grandi portali web come Amazon ma esistono anche migliaia di altri siti web che vendono qualsiasi prodotto online, spesso sono persone che hanno attività commerciali reali e che hanno deciso di ampliare la loro rete di vendita realizzando un sito web per vendere i loro prodotti online, ma purtroppo non è sempre così.

Ad esempio nel settore dell’abbigliamento firmato esistono tantissimi siti web che vendono prodotti di grandi marche a prezzi davvero troppo bassi, nella maggior parte dei casi questi siti commercializzano merce contraffatta o spesso semplicemente dopo l’acquisto non spediscono nulla.

In casi del genere risulta davvero molto utile verificare la correttezza della partita iva, nella maggior parte dei siti web che vendono merce online è presente una partita iva che generalmente viene scritta alla fine del sito web nella parte più bassa chiamata footer, una volta annotata la partita iva è possibile effettuare un controllo della stessa e conoscere se effettivamente esiste a chi fa riferimento e da quando è aperta.

La verifica della partita iva è possibile effettuarla in maniera del tutto gratuita online, basta andare sul sito bloglavoro.com ed inserire il numero di partita iva, il tool come abbiamo specificato vi fornirà informazioni utili sull’azienda a cui è intestata, in questo modo potete valutare se il sito in questione sia affidabile o meno.

Nel caso in cui non fosse presente, non perdete tempo a chiedere via mail perché è evidente che si tratta di un sito truffaldino.

Metodi di Pagamento

Altro aspetto da tenere in considerazione quando si effettuano acquisti online è il metodo di pagamento, cercate sempre di effettuare i pagamenti con metodi che sono tracciabili e che sono riconducibili all’azienda da cui avete acquistato la merce, evitate di effettuare delle ricariche poste pay in genere quando vi offrono come unica modalità di pagamento la postepay si tratta di truffe o vendite poco corrette.

Inoltre quando effettuate un pagamento online con la vostra carta assicuratevi che la connessione sia protetta, per farlo basta guardare sulla barra degli indirizzi del vostro browser e verificare che il sito web sia preceduto dal suffisso “https” che indica che appunto la connessione è protetta e crittografata, in questo modo nessuno potrà intercettare i dati della vostra carta con cui state effettuando il pagamento.

Lascia un commento