0

JustSelfie: App che premia le tue condivisioni social

Logo Justselfie

Abbiamo scovato una nuova App davvero innovativa nella sua intuizione primaria. La domanda è: cosa fanno sempre più spesso le persone mentre consumano un pasto o utilizzano un prodotto/servizio? Semplice: si scattano una foto e la condividono sui propri canali Social.

L’applicazione JustSelfie nasce proprio da questo presupposto: è una giovane start-up che sfrutta la dinamica del social marketing, permettendo la connessione tra utenti always-on ed esercizi commerciali reali sul territorio. Insomma, un vero ponte tra la Rete e la realtà, che porta benefici sia a chi l’App la usa sia agli esercenti.

Abbiamo chiesto a Francesco Schipa, CEO & Founder di JustSelfie, di spiegarci meglio come funziona.

 

Come è nata l’idea JustSelfie?

Justselfie è una start up nata a dicembre 2015 e subito selezionata tra le 12 migliori Startup dell’anno a Wind Business Factor, quando era ancora soltanto un’idea, un progetto. Nel giro di pochi mesi si è concretizzata, con l’ingresso di oltre 40 punti vendita convenzionati nella città di Bologna, dov’è nata. Per quest’anno il mio obiettivo è di consolidare il mercato bolognese e poi espandere l’attività ad un mercato locale certamente interessante come quello milanese.

 

Come usiamo l’App e quali sono i benefici per utenti ed esercenti?

La dinamica d’uso è davvero intuitiva: l’utente scarica gratuitamente l’App e può poi recarsi presso un punto vendita convenzionato. A questo punto, basta scattarsi un selfie e condividere l’esperienza d’acquisto con la propria community social… e il gioco è fatto. Si sceglie il Social, si taggano i propri amici e l’App condivide in automatico il post (un post semplice o un link-post, a discrezione dello user), geolocalizzando la posizione e generando visibilità per l’esercente.

Ci sono tre modalità di interazione:

  • L’offerta di benvenuto, uno sconto fino all’80% su prodotti e servizi, messo a disposizione dal commerciante come primo contatto. Nel momento convalida la promo via smartphone tramite beacon, un device bluetooth attivo sulle casse abilitate, oltre a pagare, l’utente riceve un secondo sconto, venendo così fidelizzato;
  • Lo sconto percentuale sullo scontrino (minimo del 20%), è quindi il secondo step di consumer acquisition;
  • Se torna una terza volta, il cliente inizierà ad accumulare i cosiddetti SelfieCoin, dei crediti che sbloccano ulteriori sconti spendibili in tutti i JustSelfie Point e la possibilità di ottenere delle gift card.

Francesco Schipa

L’effetto di fidelizzazione può diventare virale?

Certamente, proprio perché la viralizzazione è una dinamica naturale del mondo Social. L’App promuove l’engagement degli amici: se l’utente A condivide il proprio selfie tramite Post-Link su Facebook, ad esempio, l’amico utente B, cliccando sul post-link, potrà scaricare l’applicazione e utilizzarla a sua volta presso l’esercente, condividendo il proprio selfie e così via… con un effetto a catena garantito.

 

Quali sono le specifiche tecniche dell’App?

Innanzitutto, l’App è gratuita e scaricabile sia dagli Store sia dal sito JustSelfie, sia per sistema operativo Android sia per iOS. Al momento è integrata con Facebook ma a breve sarà disponibile anche per Instagram e Instagram Stories. Abbiamo previsto di sviluppare maggiormente la community che si sta venendo a creare: tutti i selfie condivisi vengono raccolti in un Wall, e prossimamente attiveremo i commenti alle foto e la possibilità di personalizzare il proprio profilo utente.

 

Cosa differenzia JustSelfie da altri canali promozionali legati al Social?

JustSelfie non prevede sponsored post, non si tratta di pubblicare una foto con un brand in evidenza per fare pubblicità diretta. Noi chiediamo ai nostri utenti di trarre un beneficio da una pratica comune, qualcosa che farebbero comunque, cioè condividere su Facebook e Instagram i propri selfie scattati durante la cena in un locale o l’acquisto di un prodotto. Si innesca così una shared experience che regala al cliente un valore aggiunto – lo sconto – e all’esercente una visibilità naturale e potenzialmente virale.

 

Quali tipologie di esercizi commerciali avete all’attivo?

I nostri esercenti sono decisamente trasversali per settore: si va dalla ristorazione all’intrattenimento, con bar, ristornati, pub, teatri e cinema, dai negozi di abbigliamento e accessori fino agli store di oggetti di design.

 

Grazie a Francesco Schipa per le sue risposte. JustSelfie: Share Your Experience!

Lascia un commento