Rivalutazione ISTAT dei Contratti di Locazione

Adeguamento istatCon questo servizio è possibile calcolare la Rivalutazione ISTAT dei contratti di locazione degli immobili. Il servizio prevede la possibilità di scegliere la percentuale di rivalutazione del canone di locazione così come convenuto nel contratto di locazione.

La procedura consente una massima personalizzazione dei parametri e dei valori da utilizzare per calcolare l’aumento Istat dei contratti di locazione. La fonte dei dati è l’ISTAT che mensilmente pubblica gli indici di riferimento per la determinazione dei coefficienti di rivalutazione.

Calcolo ISTAT dei contratti di locazione

Utilizza la virgola ( , ) e non il punto per le cifre decimali nel calcolo dell’adeguamento Istato per i contratti di affitto

Istat Affitti

Il canone di fitto mensile va rivalutato annualmente utilizzando l’indice FOI  Famiglie Operai Impiegati.

L’aggiornamento del canone di locazione in base alla variazione annuale dei prezzi rilevata dall’Istat al 75%. La misura del 100% dovrà essere definita nel contratto di affitto.

 

Come si effettua una variazione percentuale tra due indici istat?

La variazione percentuale tra due indici Istat è data dalla differenza tra il valore dell’indice finale meno il valore iniziale dello stesso. La differenza va divisa per l’indice iniziale

(Indice fine periodo – indice inizio periodo)/Indice inizio periodo*100

Comments are closed.