0

INPS e INAIL aggiornano i tassi per le sanzioni civili e gli interessi di dilazione

Con la circolare numero 68 del 19 aprile 2011 l’INPS ha provveduto ad adeguare i tassi in seguito al rialzo del TUR (Tasso ufficiale di riferimento) da parte della Banca Centrale Europea fissato ora a quota 1,25%.

I nuovi tassi per le sanzioni civili

In seguito a questa variazione l’INPS ha aggiornato:

  • Il tasso di interesse per le dilazioni
  • Sanzioni civili

Nuovo tasso per le dilazioni INPS

In seguito a queste modifiche per tutte le dilazioni concesse a partire dal 13 aprile 2011, in caso di autorizzazione al differimento al pagamento delle somme, il tasso applicato sarà del 7,25%.

Nuovo tasso per le sanzioni CIVILI INPS

In caso di mancato o ritardato pagamento dei contributi nei termini previsti, sarà applicato la maggiorazione per le sanzioni civile che dal 13 aprile sarà pari al 6,75% annuo.

Le nuove aliquote INAIL

Lo stesso provvedimento della BCE influenza anche i tassi di interesse e dilazione applicati dall’INAIL. Anche in questo caso,con un’apposita circolare, l’istituto comunica che per le dilazioni concesse a partire dal 13 aprile 2011 sarà applicato il tasso del 7,25% ed il 6,75% per le operazioni di calcolo delle sanzioni civili.

Di seguito il testo della circolare INPS con i riferimenti normativi

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *