0

Chiariamo…ci con abbr e acronym

Schema url rewriting

La riscrittura degli indirizzi delle pagine web è un’attività importante per i SEO. Questa procedura consiste nel convertire gli indirizzi dinamici in statici. Gli indirizzi dinamici si creano nel momento in cui si interroga un database.

//win.codiceazienda.it/articolo.asp?id=33 

Gli sviluppatori PHP risultano agevolati dalle implementazioni del server Apache. Con ASP la procedura è più complessa. Marlenek, sul suo blog, ha preparato un interessante articolo dal quale partire per implementare l’url rewriting in ASP sul proprio blog. Seguendo attentamente la procedura dettata e riflettendo sui punti principali di questa tecnica non è difficile giungere al risultato sperato.

Analizzando le tre operazioni fondamentali (inserimento, modifica, cancellazione) è possibile schematizzarle:

Inserimento
In questa fase è necessario affiancare alla tradizionale memorizzazione del record nel database anche la procedura di creazione di un file (la cartella nella quale creare il file deve avere i permessi di scrittura) che memorizzerà l’ID della notiza e richiamerà la pagina di visualizzazione dell’articolo.
Modifica
In questa fase è importante porre attenzione alla modifica del titolo. In questo caso, infatti, occorre ricreare il file con il nuovo titolo.
Cancellazione
In questa fase è opportuno procedere oltre alla cancellazione del record, anche della pagina in precedenza creata.

Questi pochi consigli possono essere da supporto in fase di implementazione dell’url rewriting in ASP per dblog

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *