0

Come organizzare Gmail con Priority inbox

Ottimizzare la lettura di Gmail

Da circa un mese, google sta attivando sui propri account GMAIL il servizio Priority Inbox che permette di suddividere la casella inbox di gmail in varie aree dando rilevanza quei messaggi interpretati come Importanti. Uno spam all’incontrario: Gmail attribuisce di default la priorità di alcune mail lasciando, ingoni caso, all’utente la possibilità di markare i messaggi a cui dare la priorità.

Personalizzare le sezioni

Una volta attivata, la priority inbox sarà visibile nel menu di sinistra di Gmail insieme al tradizionale link inbox (posta in arrivo) dando l’opportunità all’utente di scegliere tra le due modalità di visualizzazione. Di default priority inbox prevede due aree modificabili direttamente o tramite la scheda priority presente nelle impostazioni di Gmail. Personalmente ho utilizzato quattro sezioni:

  • Importanti
  • Non lette
  • Preferite
  • Tutte le altre

Priority mi sembra un buon modo per focalizzarsi sulle mail più importanti anche se ci vorrà un pò di pazienza nella fase iniziale per segnalare a google quali sono le mail a cui vogliamo dare la massima rilevanza. Quindi è importante fare attenzione alle mail suddivise automaticamente da google (in base a dati storici ed altri fattori) e markare (segnalare) tramite l’apposita bandierina, volta per volta, quelle che davvero per noi sono importanti o rimuovuere la bandierina per le mail che consideriamo secondarie. 

Ad un mese dall’attivazione di priority, sto ancora fornendo a gmail le informazioni sulle email da considerare prioritarie. I primi risultati si vedono, anche in termini di tempo dedicato alla lettura delle email. 

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *