0

Investimenti agevolati con la Visco Sud in dichiarazione dei redditi

Mappa Italia aiuti di stato

Dopo l’ok dell’Unione Europea parte il credito d’imposta per le imprese operanti nel mezzogiorno.

Applicazione retroattiva
Il credito previsto dalla finanziaria 2007 consentirà una scossa per gli investimenti con crediti d’imposta pari o superiori al 50%.
Il valore del credito d’imposta sarà determinato applicando l’aliquota inerente la regione sul costo del bene al netto della quota ammortizzata nell’anno. L’aliquota di riferimento è prevista nella carta italiana degli aiuti di Stato.

Dal 2007 al 2013
L’arco temporale per l’accesso al credito d’imposta è abbastanza ampio e va dal 2007 al 2013. La particolarità dell’ultima versione del credito d’imposta è l’operatività in automatico in sede di dichiarazione dei redditi.

L’agenzia ha apportato anche le opportune modifiche ai modelli dichiarativi per la compilazioni delle sezioni riguardanti il credito d’imposta. Si dovranno fornire:

  • Costi Complessivi
  • Costi agevolabili
  • Credito spettante
  • Credito spettante in acconto
  • Credito spettante a saldo
  • Eventuale residuo da utilizzare posticipatamente (6 mesi dopo la scadenza dei termini di presentazione delle dichiarazioni)

 

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *