0

Nuovo Attestato di Prestazione Energetica APE da ottobre

Nuovo attestato di prestazione energetica

Foto di SplitShire

Quando pensiamo all’energia della nostra abitazione o della nostra azienda, ci focalizziamo su risparmio ed efficienza, servendoci dei consigli degli esperti, come, ad esempio, consiglia la guida dell’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica.

Ma invece di pensare solo al risparmio, siamo a conoscenza delle novità del settore energia? Dal 1° ottobre entra in vigore il nuovo Attestato di Prestazione Energetica APE.

Cos’è il Nuovo Attestato di Prestazione Energetica?

L’Ape è un documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio che sia un’azienda o un’abitazione: è uno strumento di controllo che sintetizza con una scala da A a G le prestazioni energetiche degli edifici.
Dal 1° ottobre il nuovo Attestato di Prestazione Energetica APE ha sostituito il vecchio ACE (Attestato di Certificazione Energetica) previsto dal Decreto Ministeriale del 26/6/2009.

Quali sono le regole del Nuovo Attestato di Prestazione Energetica?

I provvedimenti che i nuovi decreti inseriti nella Gazzetta Ufficiale dello scorso luglio hanno introdotto nel settore energia riguardano:

  • l’adeguamento delle linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici;
  • gli schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica;
  • l’applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche;
  • la definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici.


La nuova legge servirà a snellire la normativa italiana in tema di certificazione energetica, seguendo le linee guida richieste dall’Unione Europea. In pratica, il nuovo Attestato di Prestazione Energetica APE, indicherà la quantità di energia consumata da un determinato immobile nell’arco di un anno servendosi di parametri più aggiornati rispetto a quelli dell’ACE.

 

Quali benefici porterà il nuovo APE?

Con le nuove linee guida diventerà, in pratica, più facile il confronto tra unità immobiliari per orientare il mercato verso un nuovo concetto di qualità, focalizzato sulle prestazioni energetiche: in base al risultato ottenuto sarà possibile collocare l’immobile in una delle 10 categorie energetiche che vanno dalla A+ alla G.

 

Cos’è il nuovo sistema informativo SIAPE?

A fianco all’APE si collocherà il Sistema Informativo sugli Attestati di Prestazione Energetica (SIAPE): strumento a servizio delle regioni e delle province   autonome, per poter prevedere controlli e accertamenti sugli Attestati di prestazione energetica (APE), ma anche per pianificare azioni strategiche per gli interventi di riqualificazione energetica nelle zone dove la necessità maggiore.

Andrea Manfredi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *