0

3 Siti per condividere pdf

Hai scritto una piccola guida e vuoi farla conoscere?
Hai raccolto dei documenti che vuoi condividere con amici e colleghi?

Allora ecco i tre servizi web che permettono di condividere i propri file in formato pdf ma non solo. I tre servizi che vado a farvi conoscere sono quelli che utilizzo personalmente per condivider ei miei documenti sia pubblici che privati e sono:

  • Slide share
  • Docstoc
  • Scribd

Slideshare

Slideshare è una piattaforma ideale per lo scambio di presentazioni in power point. Il sito offre anche la possiblità di condividere i file in formato pdf. Slideshare offre diverse funzionalità:

  • accedere direttamente con l’account facebook;
  • condividere i propri documenti su facebook e linkedin;
  • creare delle slidecast con audio e video;
  • creare codice embeddabile per copiare e incollare le slide nelle pagine html;
  • creare widget da inserire sul proprio blog o sito.

La versione a pagamaneto offre la possiblità di tracciare le visite ricevute, caricare anche video illimitati ed evitare che sulle nostre pagine copmpaiano pubblicità

Docstoc

Docstoc consente di archiviare e condividere file e documenti in pdf ed altri numerosi formati. Esso consente anche di poter vendere i propri documenti. Tra le funzionalità:

  • possiblità di accesso anche con account facebook
  • utilizzare codice embeddabile per inserire i documenti in pagine html
  • possibilità di acquistare documenti dallo store presente sul sito

Offre un’applicazione per la sincronizzazione tra il proprio pc e l’account docstoc Consente di monetizzare i propri file condivisi con google adsense con il programma doc cash

Scribd

Partecipare al libro più grande del pianeta! Questo si legge sulle pagine di Scribd (pronuncia Skribbed). Scribd si propone come uno strumento in grado di raccogliere documenti in vari formati e trasformarli in pagine web, sfruttando le potenzialità del link e le piattaforme di condivsione per la diffusione dei contenuti. Come per gli altri servizi Scribd consente di:

  • caricare documenti
  • leggere documenti e seguire gli autori
  • embeddare e condividere i contenuti
  • partecipare alle discussioni sui documenti pubblicati

Tutto questo non solo sul web ma anche con apposite App su Smatphone e dispositivi mobili.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *