0

Annunci Adsense contestualizzati con il Targeting per sezione

Il vero punto di forza di Adsense è quello di riuscire a fornire contenuti fortemente contestualizzati derivanti da una elevatà capacità degli spider di adsense di interpretare i contenuti presenti nelle pagine web. Il targenting contestuale è il vero punto di forza di adsense anche se, come abbiamo già visto in un precedente post su codice adsense dedicato alle tipologie di targeting degli annunci adsense, non è l’unico criterio che google adsense utilizza per selezionare gli annunci che partecipano all’asta per un determinato sito web.

Targeting per sezione

Quindi è importante fare in modo che gli spider di google adsense riescano ad interpretare e cogliere i contenuti rilevanti all’interno di una pagina web. Il primo passo è certamente l’impostazione di un codice HTML per strutturato e pulito, ma è anche possibile suggerire a google quali sono le aree della pagina web con contenuto rilevante. 

In questo post parleremo del targeting per sezione come strumento che guida gli spider di adsense verso una corretta interpretazione del contenuto e a focalizzarsi sulle aree rilevanti del sito.

Con il targeting per sezione si possono fornire a Google informazioni aggiuntive per aiutarlo nella comprensione dell’argomento della pagina web. In particolare con il targeting per sezione si provvede a rafforzare i contenuti rilevanti con “google ad_section” e ad escludere i contenuti secondari  “google ad_section ignore”.

Per mettere un contenuto in rilevanza basterà procedere ad aggiungere al codice HTML da mettere in risalto le seguenti righe del codice:

Allo stesso modo, possiamo racchiudere i blocchi di codice HTML si secondaria importanza con i tag 

L’utilizzo del targeting per sezione è fortemente consigliato per dare un focus allo spider di adsense. La sua implementazione, per quanto semplice, richiede molta attenzione nella selezione delle aree su cui focalizzarsi. L’utilizzo impreciso del codice di esclusione può evitare allo spider di leggere le aree rilevanti. Per questo si consiglia di verificare sempre che si proceda all’apertura ed alla chiusura dei tag di google ad-section. 

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *