0

Cloud Service Broker

Il Cloud Computing non è una nuova tecnologia, è piuttosto un nuovo strumento a supporto della strategia aziendale.

Cloud Service broker

La figura del cloud service broker al fianco di aziende e professionisti

Oggi più che mai le aziende stanno vivendo sfide complesse e difficili, accesso al credito, calo del fatturato, crisi economica, competizione globale. Le aziende hanno quindi la necessità di definire la propria strategia di crescita in un mondo complesso e in continua evoluzione.

Comprensione del contesto in cui si opera, velocità di esecuzione e analisi dei risultati diventano fattori determinanti per il successo della propria azienda.

Il cloud è la nuova frontiera dell’IT (Information Technology) e risponde a queste esigenze, consente alle organizzazioni di utilizzare ogni tipologia di applicazione, piattaforma o infrastruttura come un “servizio” in cui la qualità, sicurezza ed affidabilità sono garantiti e pre-definiti. Il modello di costi è variabile, proporzionale ai consumi, cosa che garantisce alle aziende di poter accedere a risorse potenzialmente infinite ma pagando solo per il tempo necessario e in funzione delle necessità reali, garantendo risparmio di denaro e velocità, adattamento a quelle che sono le esigenze che possono cambiare anche velocemente nel corso dell’anno o rispetto alle previsioni, limitando il rischio di impresa.

I servizi in Cloud sono disponibile sempre, ovunque, con qualunque dispositivo. Non importa in che parte del mondo e non importa con quale dispositivo (PC, Tablet, Smartphone,…), questo consente alle aziende di aumentare la propria produttività, fidelizzare i propri clienti e dipendenti, di lavorare in un modo nuovo, innovativo e più competitivo.

Cosa è un Cloud Service Broker?

Un Cloud Service Broker (CSB) è una azienda indipendente dalla tecnologia, che mette le proprie competenze a disposizione delle imprese. La missione non è quindi vendere un servizio, ma collaborare con le aziende per raggiungere obiettivi di business utilizzando le tecnologie disponibili come motore per la crescita e la sostenibilità.

Il Cloud Service Broker analizza le esigenze ed i bisogni dell’azienda, analizza l’architettura ed i servizi informatici esistenti e propone le soluzioni più adeguate, solleva e semplifica l’azienda dalle problematiche della gestione operativa delle infrastrutture e diventa un alleato per le decisioni importanti.

Per scoprire le opportunità che il Cloud può offrire alle azienda si segnala il giorno 8 ottobre presso ComoNExT si terrà un convegno dal titolo CloudDay la cui partecipazione è gratuita ma la registrazione è obbligatoria.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *