0

Come ottenere un immagine aziendale di successo

Come creare un’immagine aziendale di successo? In che modo, un’immagine coordinata può avere un determinato influsso nella vita di impresa? Per quale motivo, risulta imprescindibile che tutti gli elementi comunicativi risultino coerenti? A questi ed ad ulteriori interrogativi, cercheremo di dare approfondita risposta nel seguente articolo dedicato all’importanza dell’immagine coordinata aziendale.

Immagine aziendale di successo: la grafica è importante, ma non è tutto!

La componente grafica gioca di sicuro un ruolo determinante nell’immagine aziendale. D’altronde, va detto, che è il primo elemento a cui si pensa nell’immaginario collettivo, quando c’è da fare un restyling dell’immagine aziendale, a partire dal sito internet, dai biglietti da visita, dal catalogo merceologico alla brochure. Naturalmente, l’immagine coordinata di un’azienda non è solo una questione di estetica. Motivo per cui, per quanto la componente grafica sia rilevante, non è di certo tutto. Il progetto, per essere efficace, va declinato in ogni forma di comunicazione: ciò vuol dire che i designer grafici e i copywriter devono lavorare di pari passo, integrando tutto il loro know how, affinché l’immagine aziendale sia di successo e coerente ai massimi livelli con i suoi valori. Gli elementi visivi, grafica, colori, forme e font devono essere presentati nella maniera più armonica possibile, affinché l’identità aziendale risulti chiara. Di conseguenza, l’immagine azienda apparirà riconoscibile in modo immediato e al tempo stesso si differenzierà da quella dei competitor.

L’importanza dell’immagine coordinata aziendale

Presentare un’identità ben definita è fondamentale per un’azienda che intende essere protagonista sul mercato. La costruzione di un’immagine coordinata aziendale consente di determinare passo dopo passo il riconoscimento del brand mediante la diffusione di messaggi coerenti. Tocca a tal proposito alla comunicazione visiva evidenziare la storia, la filosofia, la policy, la mission e la vision aziendale. Inoltre, è opportuno sottolineare che la costruzione di un’immagine aziendale di successo non è solo orientata ai clienti, ma anche agli stakeholder, al fine di conquistare la loro fiducia.

A quali effetti va incontro un’impresa, la cui immagine coordinata appare costantemente differente?

In primo luogo, si registra una certa difficoltà per il cliente finale nel riconoscere il suo brand. E se il marchio non viene riconosciuto, è difficile che quest’ultimo porti a termine l’acquisto di quel prodotto o di quel servizio che rappresentano il core business dell’impresa. L’azienda, dal suo lato, non potendo offrire un’immagine di successo, andrà incontro a perdite di quote di mercato tutt’altro che indifferenti. Ciò si traduce in una riduzione del fatturato, degli utili e degli obiettivi.

La coerenza è il valore essenziale per un’immagine aziendale di successo

Affinché il brand venga percepito in maniera professionale, la costruzione di un’immagine coordinata aziendale è fondamentale. La coerenza, in questo senso, è il valore primario. Questo significa che l’immagine coordinata aziendale va costruita in linea con i valori, con la mission e con gli obiettivi dell’impresa. Coerenza vuol dire uniformità, rispetto delle regole base della comunicazione visiva. Gli accostamenti cromatici devono essere progettati a regola d’arte, al fine di rendere il logo attrattivo ed il marchio convincente. Il layout deve apparire pulito. Le scelte grafiche non devono essere semplici da riprodurre, per evitare di dover fronteggiare le imitazioni, disponibili a basso costo.

Affinché un’immagine aziendale sia di successo, il punto di partenza sta nella creazione di un logo aziendale che consenta l’identificazione istantanea della brand identity. Prima di tutto, il logo viene considerato come un marchio di fabbrica o meglio ancora come la firma con cui prodotti e servizi porteranno il nome dell’azienda all’interno delle vite dei clienti. Per questo motivo, il logo aziendale risulta di per sé la prima forma di pubblicità organica, facendo conoscere anche ai clienti potenziali la realtà aziendale. Equilibrio è la parola chiave per un logo aziendale di successo: non deve essere, infatti, né troppo piccolo, né troppo grande. La combinazione di colori deve essere armoniosa e gradevole a livello visivo. 

A volte, non è necessario creare un logo ex novo, dato che è sufficiente procedere al suo restyling, affinché appaia maggiormente evoluto e in linea coi tempi. L’impresa che non definisce prima di tutto i valori su cui verte la sua comunicazione, non potrà definire in alcun modo un’immagine aziendale coordinata. Nella scelta del logo, è necessario servirsi della consulenza di un graphic designer o di un’agenzia di comunicazione. Al tempo stesso, è bene valutare più alternative. 

Occhio al messaggio

Nel momento in cui l’azienda deve comunicare un messaggio, è sempre opportuno utilizzare due font: il primo per l’headline ed il secondo per la subhead. Poi toccherà ai titoli e ai testi. Anche in questo caso, la parola chiave è sempre la stessa: equilibrio. I caratteri vanno declinati in base al contesto. Quindi, occorrerà tenere conto della visualizzazione dei testi dal vivo, ma anche sulle diverse postazioni multimediali, dal computer al notebook, dal tablet allo smartphone. E il compito non è di certo dei più agevoli.

Linea grafica coerente in ogni supporto di comunicazione aziendale

Quando il progetto sarà stato messo nero su bianco, occorrerà declinare la linea grafica in tutti i supporti di comunicazione: sito web, mobile app, biglietti da visita, gadget, catalogo, brochure, carta intestata, uniforme ed auto aziendale. Si consideri che per un restyling dell’immagine coordinata aziendale, le tempistiche sono più brevi, perché trattasi sostanzialmente di un’operazione di ammodernamento. Non si può dire lo stesso per ciò che concerne un cambio netto e radicale dell’immagine coordinata aziendale: a fronte di un’importante rivoluzione, che spesso riguarda anche il posizionamento ed il cambiamento ai vertici dell’organizzazione, le operazioni vanno pianificate gradualmente. Solo in questo modo, infatti, la coerenza renderà più agevole il riconoscimento dell’impresa da parte dei clienti e l’interiorizzazione del cambiamento da parte degli stakeholder.

Conclusioni

Tirando le somme, un’immagine aziendale di successo deve riflettere valori condivisi dall’intero personale, essendo sostanzialmente radicata in tutti i suoi valori, evidenziati dalla comunicazione. E la comunicazione aziendale, si sa, parte proprio dal personale. Come già precisato, solo attraverso la costruzione di un’immagine aziendale di successo, l’impresa è in grado di migliorare la percezione del brand. E questo non è solo un lavoro grafico, come spesso erroneamente si crede, ma un’oculata analisi dei valori. Clienti e stakeholder devono avere precisi punti di riferimento nell’ottica del riconoscimento del marchio.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo "Il ruolo dell'HTML nelle operazioni di web marketing", iscritto all'albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *