0

Con Google Drive non solo cloud storage

Google ci ha abituato ad una estenuante attesa per i suoi prodotti di punta. A dire il vero non sempre l’attesa è stata giustificata.

google drive

Ma questo non sembra questo il caso di google Drive.

Tutto intorno a Google Drive

Google riassetta il suo google Docs facendolo ruotare intorno ad un servizio di cloud e storage che ha lo scopo di intensificare anche l’utilizzo del suo pacchetto di office automation.

Il nuovo google drive è uno strumento che offre a google la possibilità di competere con l’ottimo dropbox e con gli altri servizi di storage, ma la vera sfida è quella con i pacchetti di office automation.

Con Drive, google invita i suoi utenti ad utilizzare la nuvola non solo come storage ma anche come una valida alternativa ai programmi da ufficio: addio software offline. L’office automation si sposta sul web.

Collaborare direttamente online sugli stessi fogli di calcolo, documenti, presentazioni ed accedervi in ogni momento da qualsiasi dispositivo. Questo è il senso del nuovo google Drive.

Ottima offerta storage

A differenza dell’ottimo dropbox, Google Drive offre uno spazio gratuito maggiore ed i prezzi sono maggiormente concorrenziali.

Inoltre, per dimostrare che lo storage non è un problema rilevante, Google ha offerto ai suoi utenti, contestualmente all’attivazione di Drive anche un maggiore spazio su gmail giunto ormai a 10 giga di spazio per l’archiviazione delle mail.

Punti di forza

Cosa ci piace del nuovo drive?

Sicuramente lo spazio, 5 giga di spazio gratuito sono tanti se ben utilizzati. Di certo non è il massimo, altri servizi (skydrive di Microsoft e box) offrono uno spazio maggiore.

La potenza del motore di ricerca di google integrato e la possibilità di utilizzare l’office automation integrato sono due punti a favore di google drive.

Ci piace la possibilità di integrarlo con moltissime apps per creare grafici, inviare fax, organizzare la vita d’azienda

Con Drive, google continua ad incrementare la propria offerta di applicazioni e servizi per le imprese, tenta di conquistare la fiducia di imprese e professionisti anche nel settore dell’office automation ed affermarsi come partner aziendale fondamentale per le imprese del futuro.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *