0

Fondo Garanzia PMI: Step per il Microcredito

L’avvio della procedura per la richiesta delle disponibilità del Fondo Garanzia PMI sotto forma di Microcredito non si avrà prima della seconda metà di maggio. Lo slittamento dell’apertura della finestra temporale per le richieste, prevista in prima battuta ad aprile, è dovuto alla ricerca di una soluzione che possa ampliare i destinatari delle risorse pari a 40 milioni di euro.

Fondo Garanzia PMI per il microcredito

Foto di Ryan McGuire

Queste disponibilità rappresentano solo una garanzia volta a coprire le eventuali insolvenze e proprio su questo punto si cerca di trovare una soluzione per far rientrare nel fondo un numero più elevato di imprese e professionisti.

 

Fondo Garanzia PMI: chi accede al Microcredito

 

Il fondo Garanzia PMI ha lo scopo di favorire l’accesso al credito per la Microimprenditorialità nella quale è possible far rientrare:

  • Professionisti e imprese titolari di partita IVA da non più di cinque anni;
  • Professionisti ed imprese fino a 5 dipendenti;
  • Società di persone, srl semplificate e cooperative fino a 10 unità;
  • Imprese che nel triennio precedente la data di richiesta del finanziamento abbiano un attivo patrimoniale fino a 300.000 euro e ricavi lordi fino a 200.000 euro;
  • Imprese che presentino un livello di indebitamento fino a 100.000 euro.


Lo scopo dei Finanziamenti con il fondo Garanzia PMI

 

Le risorse erogate dovranno avere le seguenti finalità:

  • Acquisto di beni e servizi strumentali all’attività;
  • Pagamento retribuzioni per nuovi dipendenti;
  • Sostenimento corsi di formazione.

Le verifiche sull’effettiva destinazione delle risorse sono a carico dell’intermediario finanziatore. Per accedere al fondo è necessario seguire alcuni passaggi:

  1. Richiesta di prenotazione delle somme tramite web sul portale del fondo che attribuisce un codice identificativo unico;
  2. Il codice ricevuto dovrà essere utilizzato dall’intermediario finanziario al quale si rivolge l’azienda per l’accesso al fondo microcredito
  3. La prenotazione confermata conserva la sua validità per 60 giorni.

Le prenotazioni saranno gestite nei limiti delle risorse del fondo circa 40 milioni di euro, salvo riattivarsi man mano che si rendono disponibili le risorse.

Fondo Microcredito: il ruolo dei consulenti del lavoro

 

Il decreto del MISE, al vaglio della Corte dei Conti, e la successiva circolare operativa rappresenteranno gli step fondamentali per l’avvio del microcredito. Nel frattempo la fondazione studi dei consulenti del lavoro ha predisposto una circolare con le FAQ (in allegato al presente post) ricevute in queste settimane di attesa della nuova procedura e pubblicate nello speciale Microcredito sul sito dei consulenti. In attesa dell’apertura delle finestre è possibile avviare una valutazione dei singoli casi, della sostenibilità dell’idea, il rispetto dei requisiti normativi.

Fondo Garanzia PMI sul portale del gestore

 

Il gestore del fondo ha istituito sul proprio portale una sezione “Microcredito”. Dai primi riscontri si evidenzia un notevole interesse dei cittadini, anche se si tratta di dati ufficiosi che dovranno essere confermati dalle prenotazioni delle risorse.

In allegato al presente post la circolare con le faq dei consulenti del lavoro

 

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *