0

Guadagnare online in vacanza e dopo

Tempo di vacanze un pò per tutti! In questo mese di agosto, tra crisi e voglia di vacanza può diventare anche piacevole navigare alla scoperta di siti e servizi 2.0 che potranno ritornare utili nel prossimo mese di settembre.

Piccoli servizi per guadagnare in vacanza e non solo

In questo primo post della serie voglio soffermarmi su alcuni servizi che consentono di raccimolare qualche guadagno extra.

Per guadagnare qualcosina online non sempre è necessario avere un proprio sito internet. Per coloro che non sono in possesso di un sito posso proporre, come strumento per guadagnare online, la partecipazione a sondaggi di opinione.

Sondaggi online

Dei sondaggi online ne ho già parlato su questo blog. Nel tempo libero trovo piacevole, soprattutto di sera, rispondere a quiz e sondaggi che mi vengono proposti.

Il sito principale è certamente Global test market che offre punti per ogni sondaggio riscattabili ogni mille accumulati ed equivalenti ad un buono di circa 50$.

Altri siti e servizi offrono regali ma anche dei buoni spesa spendibili nei negozi convenzionati. Di certo un extra molto interessante.

Se invece crei un blog…

Per coloro che vogliono invece investire maggior tempo per cercare di monetizzare il proprio tempo trascorso online, è necessario dotarsi di un piccolo sito o blog tematico approfondendo argomenti in un settore specifico nel quale si hanno elevate competenze.

Anche utilizzando una piattaforma gratuita, come ad esempio blogger, è possibile guadagnare con le inserzioni pubblicitarie gestite dal programma adsense. Utilizzare adsense non è facile ma sul web puoi trovare interessanti guide al mondo di adsense che possono aiutarti a capirne il funzionamento.

Condividi le tue competenze

Se invece vuoi mettere in gioco le tue competenze allora puoi partecipare a community come saperlo.it o tuoguru.it che permettono di guadagnare scrivendo delle guide oppure risolvendo quesiti posti da altri utenti.

Una buona soluzione potrebbe essere un buona pulizia in cantina: trovare un vecchio libro o un cd da vendere su portali come Ebay. Seguendo le linee guida e svolgendo una piccola analisi di mercato è possibile raccimolare qualcosina disfacendosi di qualcosa che non è più utile.

 Occhio ai miracoli!!

In via residuale esistono altri metodi, sconsiglio le catene di Sant’Antonio e soprattutto le bufale da incassi milionari dietro le quali si nascondono spesso truffe e raggiri. Raccimolare piccole somme sul web è possibile. Chi propone guadagni da favola in molti casi ci sta prendendo in giro.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *