0

IMU 2013: primi chiarimenti operativi

Al via i correttivi per l’IMU 2013. Con la risoluzione n. 5 il Dipartimento economia e finanza ha introdotto alcune novità per la disciplina IMU 2013.

Imu 2013 arrivano le prime disposizioni

Addio distinzione tra quota statale e comunale

La separata indicazione delle quote IMU da versare allo stato ed al Comune sul modello f24 hanno rappresentato una vera complicazione per i contribuenti ed i professionisti che hanno predisposto le deleghe per il versamento dell’IMU nell’anno 2012. La doppia indicazione ha creato perplessità ai contribuenti che hanno spesso chiesto chiarimenti sulla presenza di più righe sul modello F24.

Dal 2013 non sarà più necessario separare la quota da versare allo stato ed ai comuni.

Scadenza acconto IMU 2013


Per l’IMU 2013 è stata stabilita la data di versamento dell’acconto: dovrà essere versato entro il 17 giugno in quanto il 16 cade di domenica.

Le aliquote dovranno essere pubblicate sul sito del MEF entro il 30 aprile. Anche su questo punto ci sarà una normalizzazione rispetto al caos delle aliquote dello scorso anno.

Qui di seguito la risoluzione n. 5 del 2013 con i primi chiarimenti operativi per l’IMU 2013

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *