0

Incrementare i rendimenti di google Adsense

Tutti i publisher adsense sono sempre alla ricerca di strategie per incrementare i rendimenti. Non esistono tattiche valide per tutti, ma è possibile utilizzare una serie di piccole attenzione che sono indispensabili per tutti i publsher. Nei vari post della guida codice Adsense abbiamo spesso parlato di molti accorgimenti che i webmaster devono tenere per incrementare i rendimenti di google Adsense. In questo post mi voglio soffermare su due punti

  • Ottimizzare le impression
  • Evitare clic accidentali

Questi due accorgimenti possono influenzare positivamente i parametri di adsense, facendo comparire gli annunci solo nelle pagine con rendimenti migliori e, lavorando sui clic accidentali, si potranno avere solo clic che creano valore per gli inserzionisti evitando cosi dei clic a vuoto penalizzati da adsense

Ottimizzare le impression

Per ottimizzare le impression è necessario togliere gli annunci Adsense dalle pagine scarsamente remunerative, quelle con frequenza di rimbalzo molto elevata o che siano prive di contenuto.

Ad esempio sulle pagine di registrazione di un account non ha senso inserire gli annunci pubblicitari, vista la scarsità di testo e lo scopo della pagina. Ogni webmaster dovrà valutare statistiche alla mano quali sono le pagina in cui gli annunci non sono performanti e, di conseguenza, escludere gli annunci adsense per evitare impression a vuoto.

Non sempre la massimizzazione degli annunci pubblicitari si tramuta nella massimizzazione dei rendimenti

Evitare clic accidentali

Gli utenti che erroneamente cliccano su annunci adsense possono influenzare negativamente i rendimenti di un sito. Clic a vuoto non creano valore per gli inserzionisti. Proprio per evitare i clic accidentali il team di adsense ha recentemente pubblicati sul blog di adsense una serie di consigli sul posizionamento degli annunci:

  • niente annunci nei pressi di barre di menu o comandi di navigazione del sito, ma rispettare distanze anche minime che evitano all’utente di poter cliccare accidentalmente sull’annuncio
  • non inserire annunci adsense molto vicini a giochi o applicazioni in flash che possono generare clic derivanti dall’utilizzo del mouse
  • evitare di visualizzare annunci Adsense durante l’attesa per il caricamento di un video o di un applicazione con la classica scritta "il video (o il contenuto) sarà disponibile tra tot secondi"
  • Mantenere giusti margini tra contenuto ed annunci pubblicitari (bastano 5 px)

Queste piccole attenzioni consentono di migliorare la pubblicazione di annunci, aumentando la qualità degli stessi. Queste piccole attenzioni, come le altre pubblicate nel corso di questa guida, possono aiutare ad incrementare i rendimenti di adsense del vostro sito.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *