0

Non speculiamo su Facebook come su Second Life

+ 961% in Italia

Il social network è lo strumento 2.0 del momento. Facebook è il più conosciuto. Inutile soffermasi sulle molte potenzialità dei questo social che ha saputo intrappolare milioni di utenti in tutto il mondo. La crescita esponenziale di Facebook in Italia (+961%) mi riporta alla mente la speculazione fatta su Second Life pochi mesi or sono. Oggi di Second Life, l’isola felice, il mondo parallelo, non se ne parla più, non si fanno più miracoli, non si guadagna facile e intanto si cerca di rinchiudere il web nel sito del momento: Facebook. Quanto durerà?

Il Migliore

Parliamoci chiaro, Facebook è attualmente il social network più in voga, il più vario, il più completo. Personalmente ho la mia pagina, i miei amici seguo le discussioni, mi iscrivo ai gruppi che mi interessano, mi diverto con qualche applicazione. Ma facebook non è l’unico! Tanto meno credo sia giusto ridurlo ad un motore di ricerca di amici, anche se questa sua funzione ne è stata la base del successo.

Sempre Tardi

Il boom italiano è come al solito in ritardo, molti hanno visto il servizio ai TG dei megaparty Facebook che, criticati da molti, hanno un’interessante funzione di "realizzazione". Meglio un party in città o un caffè su Second Life? Permettetemi, sceglierei il primo.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *