0

POS Professionisti: Obblighi, Sanzioni ed Offerte Commerciali

POs Professionisti

L’argomento Pos per Professioni ritorna alla ribalta. In arrivo il decreto con l’introduzione delle Sanzioni per i professionisti che non si adegueranno alle nuove disposizioni. In realtà l’obbligo POS è già presente nell’ordinamento italiano anche per i liberi professionisti ma finora non erano previste sanzioni in caso di mancata installazione.

 

Pos Obbligatorio: cosa dice la norma

 La norma introduce in capo a coloro che effettuano la vendita di prodotti e di prestazioni di servizi, anche professionali l’obbligo di accettare i pagamenti mediante carte di credito e carte di debito (Bancomat). Le sanzioni sono in arrivo con il  decreto legislativo di attuazione della direttiva europea che taglia i costi dei pagamenti con moneta elettronica trasmesso dal Governo alle commissioni parlamentari per i pareri.

Pos per tutti gli operatori commerciali

L’obbligo di offrire il POS come strumento di pagamento vale per tutti i commercianti e gli artigiani senza distinzione in base al settore. Nell’obbligo rientrano anche i soggetti che operano in regimi marginali o con basso fatturato senza alcuna esclusione. Una eccezione (temporanea) potrebbe essere rappresentata dai benzinai e dai tabaccai (che vendono i bolli).
Mentre nelle realtà commerciali l’uso del POS era già abbastanza diffuso, gli studi professionali si trovano a dover introdurre un nuovo strumento per i pagamenti che risulta scarsamente richiesto per i pagamenti delle prestazioni professionali. L’obbligo vale per i professionisti che operano a diretto contatto con il pubblico. Parliamo di Professionisti:
  • dell’area economico-legale: avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, notai.
  • dell’area tecnica: dagli architetti agli ingegneri, dai geometri agli agronomi.
  • dell’area medica: medici, dentisti, ecc.

 

Professionisti associati verso l’esclusione da sanzioni

Nel decreto legislativo che fissa le sanzioni, potrebbe esserci lo spazio però per escludere espressamente quei professionisti che operano “dietro le quinte” all’interno di uno studio associato. Si tratta di quanti fatturano al titolare o ai titolari e non hanno un rapporto professionale diretto per la clientela. Quindi in questo caso non ci sarebbe alcuna ragione per obbligarli ad accettare pagamenti con il Pos.

Quali Sanzioni se manca il POS

Le nuove norme e le sanzioni saranno in vigore  a partire dal prossimo 30 settembre.  Le sanzioni previste al momento sono quelle dell’art. 693 del Codice Penale e cioè una sanzione amministrativa di euro 30.  Nel decreto legislativo che fissa le sanzioni, potrebbero essere esclusi espressamente quei professionisti che operano “dietro le quinte” all’interno di uno studio associato. Si tratta di quanti fatturano al titolare o ai titolari e non hanno un rapporto professionale diretto per la clientela. Quindi in questo caso non ci sarebbe alcuna ragione per obbligarli ad accettare pagamenti con il Pos.

Offerte Pos Mobile: una Valida Alternativa

Il problema del POS e dei conseguenti oneri che vanno a gravare sul conto corrente aziendale può ache essere arginato ricorrendo all’utilizzo di un POS Mobile, non necessariamente da richiedere in Banca ma acquistabile direttamente online. Il Pos mobile, acquistato con prezzi variabili (Sum Up lo offre a 29€ più Iva fino al 30/09) ha il merito di:
  • non essere soggetto a canoni
  • si paga solo in caso d’uso
  • Può essere abbinato ad un conto corrente già esistente.
SumUp non è l’unico Pos Mobile. In passato su codice Azienda abbiamo parlato di Jusp e Payleven, mentre molte recensioni positive arrivano per IZettle.

Pos Mobile o Tradizionale: Valutazioni da fare

Trovata la soluzione con l’installazione di un pos mobile? Sicuri?
Nella scelta tra i diversi Pos Mobili ed i Pos tradizionali con le banche è necessario porsi alcune domande:

Utilizzerò Molto Il Pos?

In questo caso un pos tradizionale con commissioni ridotte potrebbe essre un vantaggio. Oppure sarebbe preferibile un Pos Mobile con commissioni che si riducono all’aumentare delle transazioni

Il Pos mi serve solo occasionalmente?

In questo caso un Pos Mobile con commissioni fisse ed un costo di acquisto più basso può essere la soluzione.

Mi serve un pos da utilizzare in mobilità?

Ok il pos Mobile da utilizzare in combo con lo smartphone è davvero molto pratico.
Questi sono i quesiti che mi sono posto per la scelta del Pos. Quali domande ti sei posto? Hai già scelto il tuo Pos? Raccontaci la tua esperienza

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo "Il ruolo dell'HTML nelle operazioni di web marketing", iscritto all'albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *