0

Stop Pagamenti in contante per affitti e professionisti

Cambiano i governi ma la lotta al denaro contante continua. Dopo la riduzione della soglia per i pagamenti in contanti del Governo Monti, anche il nuovo esecutivo guidato da Letta si sofferma sulla lotta al denaro contante.

Dal 2014 stop ai pagamenti in contanti per affitti e professionisti.

Stop ai pagamenti in contante dal 2014

Stop ai pagamenti in contanti per i professionisti

Sull’obbligo di installazione POS per i professionisti al fine di garantire la tracciabilità dei pagamenti si è creata una vera diatriba. Prima l’obbligo poi ritirato ed alla fine si giunge alla soluzione all’italiana, almeno fino a giugno.
I liberi professionisti che producono un fatturato annuo superiore ai 200.000 euro non potranno accettare pagamenti in contanti superiori ai 30 euro.

Stop agli affitti in contanti

Update

Ripristinato il pagamento in contante per i contratti di locazione ad uso abitativo

Affitti da pagare sempre con strumenti tracciabili. Questa è la novità prevista nella legge di stabilità che vieta il pagamento in contanti dei canoni di locazione con esclusione delle locazioni dovute per alloggi di edilizia residenziale pubblica. Anche gli affitti stagionali inferiori ai 30 giorni non potranno essere pagati in contanti ma solo con strumenti tracciabili. Le violazioni possono portare a sanzioni dall

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *