0

Una data, mille vantaggi

timbro per data

Ricercare sul web fornisce una miriade di informazioni. Spesso mi trovo a ricercare notizie
anche su siti istituzionali riguardanti normative, agiornamenti ecc.
La sensazione che si genere al primo impatto è l’incertezza:

  • è l’ultima notizia?
  • è aggiornata?
  • è cambiata la legge?

Questo stato di incertezza disorienta l’utente che è costretto a verificare le informazioni
ottenute ed essere sempre alla ricerca di conferme. Allora si ritorna allo sportello, si
chiedono informazioni, si chiama il collega che magari, prima di te è riuscito a reperire
qualche informazione più aggiornata ecc…

E pensare che per chiarire tutto ciò basterebbe inserire la data di pubblicazione o di
modifica di un articolo.
Un vantaggio indubbio dei blog è proprio l’essere ordinato cronologicamente: la data di
pubblicazione è posta in evidenza.
Questo può rappresentare anche uno dei motivi di maggiore fidelizzazione che è generata dai
blog. Il fatto di poter leggere ed essere certi sulla data di un articolo fornisce
all’utente un elevato grado di certezza, di soddisfazione che spingono l’utente anche a
ritornare per ottenere gli aggiornamenti.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *