0

Dai siti web agli e-commerce: Internet ha stravolto il mondo del lavoro

Chissà com’era la vita, quando non c’era ancora Internet: una domanda che fortunatamente non ci riguarda. E soprattutto non riguarda tutte quelle aziende che nel web hanno trovato un alleato preziosissimo per espandere la propria attività commerciale e promozionale, abbattendo costi che rischiavano di diventare letali per il business. La rete, dunque, è arrivata come un vero e proprio salvagente, pronto a raccogliere tutti i naufraghi di un’era – quella dell’analogico – oramai vetusta e priva di opportunità. D’altronde, va anche detto che per capire questa rivoluzione in termini lavorativi occorre avere fra le mani una bussola. E noi intendiamo essere proprio questo.

 

Internet: come ha cambiato vite e lavoro?

Internet ha rivoluzionato le nostre abitudini quotidiane, facendoci trovare nel web una valvola di sfogo, un sistema per curare i nostri rapporti sociali, per studiare, per informarci e ovviamente per fare acquisti. Ma uno degli aspetti che ha conosciuto una vera e propria rivoluzione è stato quello lavorativo: oggi utilizziamo la rete anche e soprattutto per lavoro. C’è chi ha un contratto in smart working e lavora da casa, e chi ha scelto di creare un sito web vetrina per la propria attività da freelance, così da ampliare il proprio giro di contatti. Per non parlare poi di tutte quelle nuove professioni legate al digitale, come la realizzazione di siti e di app.

Perché le aziende non possono fare a meno del web?

Ed ecco che – dall’altro lato della barricata – anche le aziende hanno dovuto imparare a padroneggiare questo trend digitale, trasferendosi sul web o quanto meno manifestando la loro presenza anche attraverso questo canale. Il motivo? Oggi i consumatori viaggiano su Internet ed è proprio qui che occorre trasformarli in clienti. Dunque ogni azienda ha bisogno di una connessione per navigare, per gestire il proprio sito, l’email e la newsletter e per promuovere i propri servizi o prodotti tramite social e canali di advertising. Appare dunque naturale che la maggior parte delle aziende abbia deciso di connettersi al web: una missione che è possibile affrontare risparmiando sui costi, sfruttando ad esempio le offerte di Internet per le aziende messe a disposizione dalle compagnie leader del settore, come Linkem.

 

Web e aziende: vita e sviluppo sulla rete

Oggi la domanda è online, ed i costi del web sono tutt’altra storia rispetto a quelli fisici. Normale, dunque, che le aziende abbiano cominciato a valutare tutto il potenziale di un’attività concentrata quasi esclusivamente sulla rete: questo è il caso degli e-commerce, ovvero di quegli shop digitali che sostituiscono i negozi fisici e lo fanno evitando di sostenere i costi relativi al personale, all’affitto dell’immobile e via discorrendo. In base a questi motivi, le aziende in futuro saranno sempre più attratte dal web e dalle opportunità del digitale.

Lascia un commento