0

Autoliquidazione INAIL 2014 a maggio

La Legge di stabilità 2014 contiene provvedimenti di riduzione della pressione fiscale e contributiva su imprese e lavoratori. Tra queste misure sono previsti tagli dei premi INAIL da 1 miliardo di euro a partire dal 2014, con differenziazioni legate agli andamenti infortunistici.

Autoliquidazione INAIL prorogata a maggio

Autoliiquidazione INAIL: aggiornamento procedure

Di conseguenza, l’Inail sta rielaborando i dati sugli andamenti infortunistici e sui premi/contributi accertati al fine di stabilire le percentuali di riduzione da applicare alle imprese.


Per consentire alle imprese di poter usufruire del bonus, che effettuano il pagamento di premi e contributi in un’unica soluzione alla prima scadenza annuale (16 febbraio 2014) di beneficiare immediatamente del bonus, il Ministro dell’Economia e delle Finanze e il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali hanno concordato di differire tale scadenza al 16 maggio 2014 per tutte le imprese interessate e per tutti i premi diversi dai premi speciali unitari artigiani che scadono prima di tale data.

Questa proroga dell’autoliquidazione INAIL porterà anche un parziale beneficio alle imprse che si ritroveranno (per un breve periodo) una maggiore liquidità in cassa.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *