0

Come risparmiare acquistando gomme online

acquistare gomme onlineL’e-commerce è diventato ormai una realtà diffusa anche in Italia: secondo gli ultimi dati Audiweb Trends, sono 41,5 milioni i nostri connazionali che accedono a internet da qualsiasi luogo e strumento (ovvero, l’86,3% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni), e ben 22,5 milioni di utenti unici su base mensile visita siti dedicati alle vendite a distanza. In questo ambito, un rapido sviluppo lo stanno vivendo anche i portali dedicati a settori specifici, tra cui si segnalano alcuni pionieri come Euroimport Pneumatici, ormai una solida e affidabile realtà per acquistare gomme online, settore in cui vanta il 10 per cento dei movimenti totali in Italia.

Ma da cosa dipende questo successo? La parola chiave è risparmio: di tempo, di fatica, e ovviamente economico.

Innanzitutto, con le vetrine degli store virtuali si ha immediato accesso a intere gamme di pneumatici per auto e moto delle migliori marche: ad esempio, la citata Euroimport Pneumatici vanta un magazzino di oltre 25mila modelli di 150 differenti brand (da Pirelli a Bridgestone, da Michelin a Goodyear fino ad aziende forse meno note come Toyo e Nankang), più di quanto è possibile trovare presso qualsiasi rivenditore tradizionale. Questo ovviamente amplia la possibilità di scelta della gomma giusta per le proprie esigenze, oltre che per le caratteristiche dell’auto.

Il secondo vantaggio è abbastanza intuitivo: tutta la fase di ricerca e acquisto avviene comodamente da casa, o da qualsiasi posto in cui ci sia possibilità di connessione al web, e non ci sono orari né giorni di chiusura, perché gli store virtuali sono aperti tutto il giorno per tutta la settimana. E i prodotti vengono consegnati direttamente al nostro indirizzo oppure presso il gommista di fiducia, se convenzionato, per il montaggio vero e proprio.

Ancora più decisivo è il fattore del risparmio economico, che poi è probabilmente il primo criterio che si valuta per orientarsi nella scelta: secondo alcune analisi, il prezzo medio dei canali di vendita online è più basso del 30 per cento rispetto alle altre tipologie di negozio fisico (come supermercati o gommisti).

Per approfondire meglio questo aspetto, e offrire un assist a chi non ha ancora provveduto a mettersi in regola con l’obbligo di circolare con pneumatici invernali, che sarà in vigore fino a metà aprile, facciamo un esempio pratico che testimonia la convenienza garantita dall’e-commerce. La gomma Imperial Snowdragon 2 nella dimensione 155/65 R14 75T ha una fascia di prezzo che va dai 36 ai 45 euro, ma su Euroimport sono in promozione a 28,74 euro; stesso vantaggio per gli pneumatici Kumho WinterCraft WP51 in dimensione 195/65 R 15 91 T (forbice di prezzo tra 46 e 58 euro, ma sul sito dell’azienda torinese si trovano a 43,15 euro), mentre i Bridgestone Blizzak LM 001 in dimensione 225/45 R 17 91 H sono scontati addirittura di oltre 20 euro rispetto ad altre proposte.

Ci sono comunque degli aspetti da considerare e consigli pratici da seguire prima di avventurarsi alla ricerca della gomma. Innanzitutto, per la scelta del tipo di pneumatico bisogna fare riferimento obbligatorio alle indicazioni riportate sul libretto di circolazione della propria automobile, che riporta cinque voci specifiche, e ovvero: larghezza, altezza, diametro (indicato con l’iniziale R di radiale), indice di carico (cioè la portata massima di uno pneumatico che ha una corretta pressione di gonfiaggio) e indice di velocità (velocità massima di utilizzo).

Inoltre, è bene indirizzarsi solo verso rivenditori che vantano già una buona reputazione, diffidando di chi propone offerte a prezzi troppo stracciati e praticamente fuori mercato, perché potrebbe nascondere brutte sorprese: è bene, quindi, fare una ricerca online per leggere le recensioni e le opinioni di altri automobilisti che hanno utilizzato i servizi dell’azienda, per farci un’idea personale della sua affidabilità.

Carmine Di Donato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *