0

Registrazione Telematica dei Contratti di Locazione in un video

Per registrare un contratto di locazione non sarà più necessario recarsi in Ufficio: la procedura di registrazione telematica dei contratti di locazione è stata semplificata ed agevolata con l’introduzione del nuovo Software RLI sviluppato dall’agenzia delle entrate.

Registrazione telematica dei contratti di locazione

Registrazione telematica dei contratti di locazione: modello RLI

Registrazione telematica dei contratti di locazione

Con il software RLI è possible registrare diverse tipologie di contratti di locazione:

  • locazioni abitative;
  • locazioni commerciali;
  • affitto di terreni.

Il software RLI consente non solo di registrare i contratti di locazione ma consente anche il pagamento dell’imposta di registro e dell’imposta di bollo calcolate in automatico sulla base delle informazioni inserite in fase di registrazione.

Anche gli adempimenti successivi quali risoluzioni, proroghe, opzione/revoca per la cedolare secca potranno essere trasmessi direttamente in via telematica con il software RLI

La procedura consente di risparmiare tempo anche evitando il pagamento presso gli sportelli del vecchio F23 (che presto andrà in pensione) e l’acquisto dei contrassegni telematici che saranno addebitati direttamente sul conto corrente.

In un articolo precedente sui contratti di locazione ed il nuovo modello F24 elide sono stati forniti tutti i dettagli.

Registrarsi sul sito delle Entrate

Unico adempimento preliminare richiesto al contribuente è quello di registrarsi sul sito dell’Agenzia delle Entrate per ottenere le credenziali d’accesso: consiglio di muoversi in tempo per ricevere in tempo utile le credenziali di accesso che ancora vengono spedite tramite posta (!!!)

Registrazione telematica dei contratti di locazione: Sintesi

Riepilogando, per la registrazione telematice dei contratti di locazione in via telematica sono necessari:

  1. Credenziali di accesso ai servizi telematici dell’agenzia delle entrate
  2. Software R.L.I presente sul sito dell’agenzia delle entrate
  3. Coordinate bancarie del richiedente per l’addebito delle imposte (registro e bollo)
  4. Copia scannerizzata del contratto di locazione da allegare alla pratica in fase di richiesta.

Al termine della procedura saranno inviate al contribuente le ricevute telematiche con gli estremi di registrazione del contratto di locazione e gli imposti addebitati a titolo di imposte.

Gli intermediari abilitati possono trasmettere le registrazioni per conto terzi: quindi coloro che non fossero sicuri delle nuove procedure possono rivolgersi ai professionisti per la registrazione.

Di seguito il video:

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo “Il ruolo dell’HTML nelle operazioni di web marketing“, iscritto all’albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti.

Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *