0

SEO e trucchi non esistono, facciamo chiarezza!

Se anche voi è capitato di approfondire l’argomento SEO in rete, o semplicemente chiedervi di cosa si tratti, vi sarete certamente imbattuti in articoli del tipo “Ecco 5 trucchi per scalare i motori di ricerca” o “ I migliori trucchi SEO per migliorare la visibilità del tuo sito”. Chiariamo la questione in partenza: SEO e trucchi non esistono!
Si tratta infatti di titoli clickbait che non sono in grado di fornire alcun contenuto di valore relativamente al tema in questione. La materia infatti è assai complessa e parlare di SEO con superficialità può rivelarsi veramente dannoso ed inutile per chi crede di trovare in questi tipi di articoli informazioni capaci di contribuire al miglioramento della propria visibilità aziendale in rete.

Trucchi SEO? Studia!

I trucchi non esistono, esistono solo studio e sistematica applicazione delle regole in continua evoluzione, aggiornamenti costanti e corsi accreditati da seguire con serietà.


La SEO (Search Engine Optimization), ovvero tutte quelle attività che vengono effettuate sul sito o fuori dal sito per riuscire ad ottenere un posizionamento elevato sui motori di ricerca, è una cosa serie e come tale va affrontata.
E’ vero, non esistono trucchi, ma esistono alcuni consigli di base che possono rivelarsi utili a chi è alle prima armi.

La struttura del sito

La prima regola è quella legata all’ottimizzazione strutturale del sito: è importante infatti creare una struttura semplice, intuitiva e ben organizzata. Suddividere i contenuti per categorie e creare una sitemap in formato XML può essere davvero un primo passo importante verso il miglioramento. Non bisogna poi dimenticare Tag title, URL e meta description, ovvero quelle parti che più di tutte consentono di comunicare in maniera chiara e sintetica l’argomento della pagina e di utilizzare le keyword principali.

La link Building

L’altra azione consigliata è certamente quella del link building: link interni e link provenienti da siti esterni sono molto importanti per il posizionamento sui motori di ricerca. I primi rendono il sito più navigabile, mentre i secondi, soprattutto se provenienti da siti autorevoli, sono in grado di influire positivamente sui posizionamenti. E’ come se ora, parlando di link esterni, consigliassimo un corso SEO d’eccellenza inserendo di seguito il link del sito di riferimento www.deepseo.it

Content Strategy

Infine, ma non per importanza, l’altro aspetto determinante è la content strategy: il SEO copywriting è molto importante ai fini del posizionamento. E’ fondamentale inserire le parole chiave obiettivo nelle relative pagine web in maniera naturale sfruttando al meglio elementi strategici come URL, alt tag e immagini. Quando si parla di SEO si tratta un tema molto complesso e per potersi muovere in modo autonomo e consapevole, il nostro consiglio rimane quello di affidarsi ad un corso completo e riconosciuto come realmente formativo. Uno tra i migliori, dal nostro punto di vista, è DeepSEO,un vero e proprio percorso online in cui apprendere attraverso case study e contributi dei massimi esperti SEO nazionali ed internazionali.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo "Il ruolo dell'HTML nelle operazioni di web marketing", iscritto all'albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti. Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *