0

Soluzioni d’arredo per aziende come strumento di marketing d’impatto

I gonfiabili, nati inizialmente come strutture realizzate in PVC e dedicate al divertimento e a far giocare i bambini, si sono evolute negli ultimi anni per diventare dei veri e propri strumenti di comunicazione e marketing utilizzati da aziende di piccole e medie dimensioni così come dai grandi brand.

Per anni i gonfiabili venivano infatti utilizzati all’interno di parchi giochi, luna park e similari ed erano scivoli, castelli, omini che servivano per far divertire i bambini e rendere più agevoli i loro momenti ludici.

Tipologie di Gonfiabili Pubblicitari

Dall’utilizzo e la destinazione iniziale, i gonfiabili sono diventati dei veri e propri strumenti di comunicazione e infatti vengono denominati ormai Gonfiabili Pubblicitari: le strutture più comuni e utilizzate, che vengono utilizzate principalmente per campagne di street marketing sono le seguenti:

  • Arco gonfiabile: vengono utilizzati principalmente all’interno di manifestazioni sportive quali eventi ciclistici, di motocross e similari che prevedono un punto di partenza e un traguardo dove l’arco viene collocato. Vengono personalizzati con brand e claim delle aziende che li utilizzano risultando d’impatto sia per la collocazione che per la visibilità che hanno. Possono essere utilizzati anche per eventi e fiere nei punti d’ingresso o d’uscita.
  • Stand gonfiabile: molto diffusi negli ultimi anni soprattutto all’interno dei padiglioni delle fiere. Vengono scelti perché sono più economici in termini di costi e di forza lavoro necessaria per montarli e smontarli rispetto agli stand realizzati con materiali tradizionali (legno, plastica, etc.). Possono essere altamente personalizzati sia per forme che per dimensioni e, a seconda della grandezza dello spazio espositivo, permettono di avere una buona visibilità sia per il brand stesso che per lo stand.
  • Gazebo gonfiabile: si tratta di strutture che possono essere utilizzate sia all’interno di eventi per arredare al meglio e creare dei punti di ristoro, accoglienza, etc. che all’interno di fiere con finalità similari.
  • Igloo gonfiabile: possono essere utilizzati in maniera similare ai gazebo ma vengono anche usati come delle tende per ospitare e far dormire le persone che partecipano a eventi di musica quali festival e concerti.
  • Mongolfiera pubblicitaria: sicuramente una delle soluzioni più impattanti e in grado di fornire maggiore visibilità ai brand che le utilizzano durante eventi di varie tipologie. La visibilità molto alta in quanto sono visibili da punti molto distanti anche all’interno di eventi di grandi dimensioni e vengono viste anche da chi non partecipa all’evento.
  • Allestimenti gonfiabili: si tratta di veri e propri allestimenti realizzati sia con strutture standard come quelle descritte di sopra, che con strutture realizzate ad hoc sulla base di requisiti piuttosto specifici comunicate dalle aziende che li utilizzano. Vengono utilizzati principalmente dai grandi brand per presentazione e lancio di nuovi prodotti, eventi televisivi, grandi manifestazioni sportive e eventi similari.

Gonfiabili: Noleggio o Acquisto

Oltre alla varietà di strutture che possono essere acquistate (o anche noleggiate qualora si abbia bisogno solo per uno o pochi eventi), di cui abbiamo visto solo quelle più diffuse, uno dei vantaggi più grandi sono i costi piuttosto contenuti sia per la realizzazione che per l’installazione e la rimozione degli stessi. In un periodo come quello attuale, fortemente critico dal punto di vista economico per molte aziende e molti settori, i gonfiabili pubblicitari si presentano come un’ottima soluzione che permette di risparmiare dal punto di vista dei costi e inoltre presenta dei tempi piuttosto rapidi per quanto riguarda la realizzazione e l’implementazione degli stessi in contesti e eventi diversi.

Antonio Palmieri

Laureato in economia aziendale con una tesi dal titolo "Il ruolo dell'HTML nelle operazioni di web marketing", iscritto all'albo dei Consulenti del lavoro, sono un libero professionista che non trascura le potenzialità offerte dal web che resta la mia grande passione: lavoro e passione si integrano in Codice Azienda, blog che curo dal 2007 in cui affronto temi che riguardano imprenditori e professionisti. Nel mio curriculum le esperienze e le competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *