0

Content marketing: perché è importante per il tuo e-commerce

Il content marketing è un’opportunità unica che ogni attività sul web dovrebbe prendere in considerazione. A fini di promozione e SEO, certamente, ma anche come veicolo per il branding e per aumentare l’awareness del proprio marchio. Eppure, c’è un settore dove il content marketing assume un’importanza tutta particolare: l’e-commerce. Questo è dovuto ad un semplice fatto: qui la concorrenza è talmente spietata che, a maggior ragione, serve una strategia di differenziazione che possa basarsi su una logica contenutistica. Una content strategy che non riguardi solamente l’inserimento di un blog: anche strumenti come la sezione news, la newsletter e gli e-book sono tutti veicoli di traffico e/o conversioni. Inoltre, il content marketing appare fondamentale anche per un altro motivo: è uno strumento di fidelizzazione dei clienti acquisiti. La fidelizzazione è sempre l’obiettivo numero uno per un business, sia esso online o offline.

 

Content marketing per e-commerce: quali opportunità?

Il primo pensiero vola ovviamente al blog: creandone uno, un e-commerce ha la possibilità di sfruttare i contenuti per posizionarsi su Google e per ottenere visibilità. Dunque il content marketing ha un primo scopo lato SEO. Ma il blog serve anche come veicolo di storytelling: narrare la storia di un prodotto – o di un’azienda – per vendere meglio. Emozionando e scavalcando le naturali barriere che la mente del consumatore oppone di fronte a contenuti meramente pubblicitari. Ma la creazione di contenuti è anche un modo per animare e per tenere viva la newsletter di un e-commerce: ovvero quello strumento fondamentale che può aiutare a veicolare nuove promozioni, o a fare il recupero dei carrelli abbandonati. Anche una sezione news può giovare ad un e-commerce: veri e propri “lanci d’agenzia” che possono brevemente comunicare novità come gli sconti o i nuovi prodotti in listino. Pure e-book e guide hanno il loro perché.

 

Come creare una content strategy vincente?

Il content marketing per e-commerce prevede delle regole precise, che ovviamente lo distanziano da un semplice blog. Questo perché i contenuti devono avere uno scopo: portare un guadagno al business, sia esso in termini di traffico, di conversioni in acquisto o di branding. Ma non devono farlo in modo promozionale. Dunque ecco la prima regola: pianificare dei contenuti che siano orientati verso un target specifico, e che sappiano regalare all’utente un valore aggiunto. Questo valore potrebbe essere di stampo informativo (una guida), oppure emozionale (la storia di un prodotto). Ma i contenuti vanno curati anche nelle schede prodotto: è importante per differenziarsi dai competitor, e anche per evitare di replicare banalmente le indicazioni tecniche del produttore. Poi bisogna prevedere un’ottimizzazione SEO dei contenuti, in base a keyword e analisi dei trend e delle query su Google. Ecco perché è anche importante affidarsi ad un copywriter professionista.

 

Sanna Romano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *